ADNKRONOS TOP ADNKRONOS NEWS

HOME PAGE

L 'Opinione

I DODICI PUNTI DI PRODI PER GOVERNARE L’ITALIA DELLE INCERTEZZE, DEI LITIGI, DELLE OCCASIONI PERDUTE, DELLO SVILUPPO NEGATO E DEI PRIVILEGI MAI SCONFITTI.

L'elenco dei punti non negoziabili posti dal premier e accettati dai suoi alleati e' lungo, ma non include i Dico. Il PROGRAMMA parte dal "rispetto degli impegni internazionali e di pace", che passa per il "sostegno costante" alle iniziative di politica estera e di difesa stabilite in ambito Onu, derivanti dall'appartenenza all'Ue e all'alleanza atlantica, "con riferimento anche al nostro attuale impegno nella missione in Afghanistan". E ancora: "rapida attuazione del piano infrastrutturale e... leggi »


Fatti Principali


FRANCESCO TOMASELLO RICONFERMATO RETTORE DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MESSINA

Il Prof. Tomasello ha ottenuto 1240 voti, il 75% di preferenze, contro i 327, il 19,8%, della sfidante, la professoressa Adriana Ferlazzo. leggi ».


UNIVERSITA’ DI MESSINA : ELEZIONI PER IL RETTORE – DUE CANDIDATI : IL PROF.FRANCESCO TOMASELLO RETTORE USCENTE E LA PROF.SSA FERLAZZO GIA’ PRORETTORE DI SILVESTRI.

895 voti per essere eletti al primo turno .Tomasello-Ferlazzo i due candidati alla poltrona di Rettore dell’Università degli Studi di Messina. Tomasello Rettore uscente è favorito dai sondaggi . La Ferlazzo mette in campo l’esperienza di pro-rettore acquisita durante il rettorato Silvestri. leggi ».


SICILIA : SANITA' E' POLEMICA SUI NUOVI TICKET PER TUTTI

Il provvedimento dell'assessore sarà presentato ai sindacati la prossima settimana Dal prossimo mese di marzo in Sicilia il ticket sanitario verra' pagato da tutti, senza esenzioni. E' quanto prevede il provvedimento firmato dall'assessore regionale alla Sanita' Roberto Lagalla, che la prossima settimana presentera' il documento ai sindacati. Polemiche da parte dei sindacati. Il provvedimento prevede che dovra' pagare un ticket anche chi oggi ne e' esente perche' con un reddito basso.... leggi ».


RAFFAELE LOMBARDO E IL SUO MOVIMENTO DISPONIBILI A SOSTENERE PRODI :SE FANNO IL PONTE MASSIMA DISPONIBILITA’ !

Raffaele Lombardo, ex Udc , leader del Movimento per l'Autonomia ,si dice disponibile a dare una mano al centrosinistra qualora venisse modificata la politica verso Mezzogiorno e Sicilia. "Possiamo guardare con interesse ad un governo che muti radicalmente atteggiamento nei confronti di Mezzogiorno e Sicilia", ha detto Lombardo ai giornalisti che gli chiedevano a Montecitorio se fosse possibile una sua disponibilità verso il centrosinistra. Il politico siciliano, elencando una serie di... leggi ».


PRODI SI E' DIMESSO.NAPOLITANO HA ACCETTATO LE DIMISSIONI . AVVIO DELLE CONSULTAZIONI

Dopo circa 280 giorni il Governo Prodi è arrivato al capolinea ed ha dimostrato che non esiste accordo con la sinistra radicale che tenga. I radicali di sinistra sono gli unici ad avere sempre ragione, ad essere i più pacifisti, i più democratici. i più tolleranti , i più progressisti ed ad avere una visione globale del mondo completa e con un grande patos culturale che nessun altro gruppo politico può avere. Povera Italia… ed adesso o un Governo di larghe intese o alle urne subito !!! leggi ».

Notizie Flash


DAL 5 all’11 MARZO 2007 presso il Policlinico Universitario di Messina -SETTIMANA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEL CANCRO DEL COLON RETTO

Settimana Nazionale di Prevenzione del cancro del colon e del retto Dal 5 all’11 marzo 2007 presso il Policlinico Universitario di Messina U.O. C. CHIRURGIA ONCOLOGICA 4° PIANO PADIGLIONE F si effettueranno visite gratuite per la prevenzione del cancro del colon e del retto. Medico preposto alle visite: Prof. Rizzo Antonio Giacomo Per prenotazioni chiamare lo 090-2213201 o 2213205 dalle ore 10.00 alle ore 12.00


L'UDC RITIENE NECESSARIA E DOVEROSA L'APERTURA DI UNA NUOVA FASE POLITICA

Painting Services "L’Ufficio Politico dell’UDC valuta con grande preoccupazione la situazione politica che si è definita con la bocciatura al Senato della Repubblica delle linee di politica estera del governo presieduto dall’On Prodi." "La politica estera nella storia della nostra Repubblica, è sempre stata elemento costitutivo di ogni maggioranza parlamentare e requisito essenziale di ogni governo." "I gruppi parlamentari dell'Udc, pur essendo coerentemente all'opposizione del governo Prodi, hanno responsabilmente sostenuto, in questi mesi, gli impegni internazionali del nostro Paese. L'Udc ritiene necessaria e doverosa l'apertura di una nuova fase politica: le dimissioni dell'esecutivo sono la naturale premessa perché ciascuno si assuma le proprie responsabilità senza confusioni e trasformismi." "Ogni dilazione temporale o ogni rinvio delle decisioni mortifica il Parlamento e danneggia il Paese." "L'Udc esprime e confida nella saggezza e sensibilità istituzionale del Presidente della Repubblica."


MESSINA: FERMATO IL PRESUNTO ASSASSINO DEL DIRIGENTE DELLA SQUADRA DI CALCIO DI SPADAFORA

E' stato fermato dalla polizia il presunto assassino del dirigente della Us Spadafora, Eugenio Parisi, trovato morto ieri alla periferia di Messina, ucciso a colpi di pietra. Si tratta di un ragazzo di 18 anni incensurato, calciatore della squadra Juniores di Eccellenza, uno dei due giocatori che Parisi aveva accompagnato a casa dopo la partita.Pare che il presunto omicida avrebbe reagito, con violenza ,alle avance omosessuali del Parisi.


SME, BERLUSCONI VERRÀ NUOVAMENTE PROCESSATO IN APPELLO.

La Corte di Cassazione ha deciso che l'ex Presidente del Consiglio dovrà sottoporsi al giudizio dei magistrati con il processo d'Appello. Berlusconi, accusato di corruzione nell'ambito del processo Sme, era stato prosciolto in primo grado dal tribunale di Milano alla fine del 2004. La corte "annulla senza rinvio l’ordinanza del 26 aprile 2006 della Corte d’appello di Milano limitatamente al punto 1 dichiarativo della inammissibilità degli appelli proposti dal procuratore della Repubblica e dalla Procura generale" dichiarando tra l'altro "inammissibile" anche il ricorso per l'ammissione della parte civile di Silvio Berlusconi. Viene quindi disposta dalla Corte di Cassazione "la conversione in appello del ricorso proposto da Silvio Berlusconi" e la trasmissione degli atti "alla Corte d’appello di Milano per il giudizio di secondo grado".


DI PIETRO, SUL CASO OMAR, CRITICA PRODI

"Sbagliava il governo Berlusconi prima e sbaglia il governo attuale". Sulla mancata estradizione richiesta dalla procura di Milano Il ministro delle Infrastrutture, ed ex pm di Mani pulite, Antonio Di Pietro, non fa sconti a nessuno. Nemmeno a Prodi.In India, Di Pietro specifica pure come "l'Italia sia già in ritardo rispetto alla richiesta di estradizione, formulata dalla procura di Milano, già dal giorno dopo in cui la richiesta stessa era stata avanzata. A mio avviso, prosegue Di Pietro , sul piano politico ,sarebbe meglio dare esercizio al provvedimento perché così si mette la palla in mano agli americani che si devono assumere le loro responsabilità". Non farlo, secondo Di Pietro, significherebbe "connivenza e copertura ad operazioni illegali".